menu navigazione
orario dei servizi
  • segreteria
  • Dal martedi al venerdi:
    9:00 - 12:30 14:30 - 17:30

  • biblioteca
  • martedi, mercoledi, giovedì
    9:00-13:00 14:00-18:00

    venerdi: 9:00-13:00

  • museo
  • giovedi, venerdì, sabato, domenica
    15:00 - 18:00

  • ufficio visite guidate
  • Dal lunedi al venerdi
    9:00 - 12:30
  • Collezioni
  • giovedi, venerdì, sabato, domenica
    15:00 - 18:00

come arrivare itinerari
  • TUTTI GLI APPUNTAMENTI
  • La famiglia Appia tra fede cristiana e impegno umanitario

    Mostra al Centro Culturale Valdese

     

    MOSTRA
    “La famiglia Appia tra fede cristiana e impegno umanitario”

    Via Beckwith 3 - Torre Pellice - presso il Museo Storico Valdese fino al 17 febbraio 2020

    Ingresso 3 euro

    Orari: dal giovedì alla domenica dalle 15 alle 18


    Il cognome Appia è oggi pressoché dimenticato nelle Valli valdesi, eppure ha significato molto per esse. Raccontare le vicende dei componenti della famiglia Appia nei secoli porta al Glorioso Rimpatrio dei valdesi ma anche alla loro presenza e alla loro influenza a Hanau e a Francoforte, e poi con Louis alla fondazione della Croce Rossa Internazionale. Un percorso che ben sottolinea la dimensione internazionale della storia valdese, dei suoi legami europei nei secoli.

    Nel 2018, in occasione dei duecento anni dalla nascita di Louis Appia, si sono tenuti in Europa una serie di eventi celebrativi e di riflessione su quello che era il pensiero e l'azione di Louis.

    A Torre Pellice una serie di eventi sono stati dedicati agli Appia. L’11 ottobre si è tenuta una giornata di studi e il 12 ottobre è stata inaugurata la mostra, una versione italiana già presentata a Ginevra (Svizzera), Hanau (Germania), Parigi (Francia) che rimarrà aperta fino al 17 febbraio 2020, con una pausa dal 15 dicembre al 31 gennaio. Il 12 ottobre alle 17, in via Arnaud 30, presso la sede del Comitato di Torre Pellice della Croce Rossa Internazionale è stata inaugurata una targa dedicata a Louis Appia.

     

    Nella foto: Gli Airali Bianchi, oggi via Ravadera a Torre Pellice.